Acidi inorganici, miscele di acidi e mordenti

I valori di pH di queste soluzioni sono inferiori a 6. Si tratta di soluzioni acquose acide che devono essere prive di
- Cianuri (altrimenti si formerebbe cianuro di idrogeno!),
- ioni ammonio (massimo consentito 0,1 mol/L) e
- Qualsiasi tipo di sostanza organica (ad es. solventi, grassi e oli).

Gli acidi usati contenenti acido nitrico (ad es. miscele di nitrati) devono essere neutralizzati e quindi smaltiti come "Acqua di lavaggio e risciacquo".

Le soluzioni acide che non contengono metalli pesanti o altre sostanze pericolose possono essere neutralizzate con idrossido di sodio o carbonato acido di sodio in quantità equimolecolari e quindi scaricate nelle acque di scarico del laboratorio.

Basi, miscele alcaline e mordenti
Questa categoria di rifiuti comprende i rifiuti liquidi con un pH superiore a 8. Si tratta di soluzioni di idrossidi alcalini che devono essere privi di
- cCanidi,
- ioni ammonio (max. 0,1 mol/L, altrimenti viene emessa ammoniaca!), e
- Qualsiasi tipo di sostanza organica (ad es. solventi, grassi e oli).

Le soluzioni alcaline che non contengono metalli pesanti o altre sostanze pericolose possono essere neutralizzate con quantità equimolecolari di acido cloridrico e quindi scaricate nelle acque di scarico del laboratorio.

Acqua di lavaggio e risciacquo, contenente sali metallici
Questa categoria di rifiuti comprende soluzioni acquose di sali metallici che devono essere esenti da
- Cianuri,
- ioni ammonio (massimo consentito 0,1 mol/L!) e
- Qualsiasi tipo di sostanza organica (ad es. solventi, grassi e oli).

Per queste soluzioni acquose, è possibile ottenere significative riduzioni di volume applicando misure di concentrazione.